RICORSO RICOSTRUZIONE DI CARRIERA – Riconoscimento per intero del servizio pre ruolo

TIPO DI RICORSO
  • Secondo la normativa di legge e contrattuale attuale nella ricostruzione di carriera il MIUR non riconosce tutto il servizio svolto da docente in qualità di supplente.Da tempo i tribunali del Lavoro, garantiscono l’applicazione delle sentenze della Corte di Giustizia Europea del 19 luglio 2007 de del 18 dicembre 2011 con la conseguente disapplicazione sia del CCNL 2006/2009 e sia dell’art. 485 del Testo unico della pubblica istruzione in quanto sono in contrasto con il principio di non discriminazione scaturito dalla direttiva europea sull’abuso dei contratti a termine, in assenza di ragioni oggettive relative alle mansioni svolte.Il danno si quantifica in quasi 14 mila euro di arretrati e aumenti di 450 euro in busta paga.
REQUISITI
  • Il ricorso è rivolto a tutto il personale docente ed ATA di ruolo che hanno ottenuto la ricostruzione di carriera da meno di dieci anni e che abbiano svolto almeno sette anni di servizio di preruolo e da coloro con più quattro anni di servizio preruolo con nomina giuridica ed economica non successiva all’anno scolastico 2010/2011.
COSA SI CHIEDE
  • Il riconoscimento ai fini economici per intero di tutto il servizio preruolo e non solo solo i due terzi come avviene oggi dei periodi eccedenti i primi quattro già riconosciuti per intero dal Ministero.Il pagamento delle differenze stipendiali maturate negli ultimi cinque e contemporaneamente degli scatti di anzianità con il riconoscimento anche ai fini previdenziali e del TFR.
DOCUMENTAZIONE RICHIESTA
  • Copia del decreto di ricostruzione di carriera
  • Copia del documento di riconoscimento in corso di validità
  • Copia del Codice Fiscale
  • Copia della diffida inviata al MIUR con relativa ricevuta di ritorno
  • Auto-dichiarazione (se il reddito è inferiore ai limiti di legge) per l’esenzione del Contributo Unificato
  • Convenzione firmata con lo studio legale
COSTO DI ADESIONE
  • L’adesione al ricorso è pari ad euro 300.00
  • Contributo Unificato se dovuto
  • Parcella da concordare con lo studio
IN CASO DI ACCOGLIMENTO
  • Il ricorrente sarà tenuto al pagamento di una parcella al legale come specificato in un’apposita convenzione stipulata all’atto della firma del mandato.In caso di respingimento integrale del ricorso, nulla sarà dovuto all’ufficio legale.
COME ADERIRE

Puoi richiedere maggiori informazioni o contattandoci al numero 0818264811 (MARTEDì E VENERDì DALLE 16-19)  oppure compila il form sottostante

""
1
Contattaci per una consulenza Gratuita
Nome
Cognome
Telefono
Oggettodella richiesta
0 /
Previous
Next