RICORSO MOBILITA’ 2018/2019 PRESSO IL GIUDICE DEL LAVORO

A COSA SERVE IL RICORSO?

In relazione alla pubblicazione dell’Ordinanza n. 207/2018, con cui il MIUR ha disciplinato la mobilità del personale docente ed ATA per l’anno scolastico 2018/2019, il nostro studio legale ha ravvisato le seguenti illegittimità:

  • Il mancato computo del servizio pre-ruolo prestato nelle scuole paritarie;
  • Il mancato riconoscimento della L. 104/1992 per i conviventi more uxorio;
  • Il mancato riconoscimento del diritto all’a
  • Assegnazione temporanea per i genitori con figli minori di tre anni;
  • Vincolo quinquennale sui posti di sostegno;Il mancato riconoscimento del titolo SISSIS;
  • Il mancato riconoscimento del diritto alla mobilità per i docenti con figli o conviventi di persone con disabilità gravi.

Si propone ricorso, presso le autorità giurisdizionali competenti, ai fini della disapplicazione delle illegittimità succitate dell’ordinanza che regola la mobilità.

REQUISITI

Può aderire al ricorso tutto il personale docente ed ATA delle scuole statali di ogni ordine e grado.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA
  • Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità
  • Copia del Codice Fiscale
  • Copia del Titolo di studio
  • Copia dei certificati di servizio Pre-Ruolo e Ruolo
  • Copia della domanda di mobilità
  • Copia della domanda di inclusione nelle graduatorie d’istituto (solo Personale ATA)
COSTO DI ADESIONE
  • 150,00 €
COME ADERIRE

Puoi richiedere maggiori informazioni o contattandoci al numero 0818264811 (MARTEDì E VENERDì DALLE 16-19)  oppure compila il form sottostante

""
1
Contattaci per una consulenza Gratuita
Nome
Cognome
Telefono
Oggettodella richiesta
0 /
Previous
Next